Lunedi 23 Ottobre 2017
Lunedi

23
Ottobre 2017

:

Amare non significa rinunciare alla propria libertà, significa darle un senso. (Marc Levy)

San Severino Manlio Boezio Filosofo e martire


Anicio Manlio Torquato Severino Boezio per tutti rappresenta spesso solo un paragrafo del manuale di storia della filosofia. Dagli studiosi è visto come il filosofo che sintetizzò il pensiero classico e la cultura cristiana, lasciando l'unica eredità filosofica di rilievo della seconda metà del primo millennio. Boezio nasce a Roma, attorno al 475 da un patrizio della gens Anicia che fu console sotto Odoacre.

È senatore a 25 anni e console unico nel 510.
Sposa Rusticiana divenendo genero dell'imperatore Simmaco e cognato delle sante Proba e Galla; ebbe due figli che diventeranno consoli nel 522. Collaborò con Teodorico contribuendo a diffondere fra i Goti il pensiero romano e la fede cristiana.

La sua integrità lo oppose però a Teodorico stesso che lo condannò ingiustamente.
Esiliato a Pavia, fu chiuso da Eusebio, prefetto di quella città, nel battistero della vecchia cattedrale in Agro Calventiano e lì ucciso nel 524.

L'opera più famosa di Boezio è quella da lui scritta in carcere nel 523-524: il «De consolatione philosophiae», scritto ben conosciuto, oltre che da Dante, anche dai letterati e dagli umanisti rinascimentali.

Quizzando:

In che anno Martin Cooper effettua la prima telefonata con un telefono cellulare portatile?




Soluzione al quiz di ieri:

Quanti mesi dura la gestazione della foca?



R: Circa 11 mesi

Oggi avvenne:


2011: muore all'età di ventiquattro anni durante il Gran Premio della Malesia Marco Simoncelli


...






 
Oggi 23 Ottobre
Ieri 22 Ottobre
21 Ottobre
20 Ottobre
19 Ottobre
18 Ottobre
17 Ottobre
16 Ottobre

Iscrivi alla newsletter di Almanaccodioggi.it