Lunedi 17 Dicembre 2018
Domenica

2
Dicembre 2018

Aforisma:

Essere uomo è precisamente essere responsabile. (Antoine de Saint-Exupéry)

Santa Bibiana (Viviana) Martire

sec. IV

Non abbiamo notizie precise riguardo la vita di questa santa, alla quale papa Simplicio, nel V secolo, dedicò una chiesa sull'Esquilino.
Eppure il culto di Bibiana è stato assai vivace, forse anche grazie al suo nome, che ha la stessa origine del nome di Viviana: un nome, nell'etimologia popolare, legato al verbo «vivere», e quindi sinonimo di vitalità, vivacità, e augurio di spirituale sopravvivenza.

Secondo la «Passio Bibianae», questa santa sarebbe una delle vittime della persecuzione anticristiana dell'imperatore Giuliano l'Apostata (361 - 363), un devoto pagano che ostacolò la fede cristiana nonostante la libertà di culto proclamata grazie a Costantino nel 313. Secondo questa Passio, priva di valore storico, il governatore Apronio avrebbe mandato a morte i coniugi Fausto e Dafrosa, per impadronirsi dei loro beni.

Poi volle costringere all'apostasia le loro figlie: Demetria e Bibiana.
La prima sarebbe morta sotto tortura, mentre Bibiana, salda nella propria fede, dopo aver subito ogni tipo di angheria fu legata alla colonna e flagellata a morte.
La chiesa sull'Esquilino sorgerebbe sulla tomba della martire.
 

Quizzando:

Qual è la capitale della Croazia?


Soluzione al quiz di ieri:

In quale anno si sono costituiti gli Emirati Arabi?

R: Nel 1971

Oggi avvenne:


1984: A causa di un incidente, una fuga di isocianato di metile, gas tossico presente in uno stabilimento di pesticidi della multinazionale americana Union Carbide, si abbatte sulla città di Bhopal, in India, causando circa 3000 morti (altre stime parlano di decine di migliaia di vittime)


Quanti dolci si possono fare con l’arancia?
Noi ve ne suggeriamo 10 facilissimi
 
Se avete la cucina piena di arance perché volete prevenire tutti i mali di stagione a colpi di vitamina C, tenetene un po’ da parte e utilizzatele per preparare degli ottimi dessert, oltre che per fare spremute anti-virus!
La scorza d’arancia, si sa, è quell’ingrediente in più che rende speciale una pasta frolla, o una crema e che dà colore e profumo anche a piatti a base di carne e pesce. Ma anche con la polpa e il succo dell’arancia si possono fare cose meravigliose.
 
Arance caramellate
Un dolce molto semplice, ma davvero goloso. Basta tagliare le arance a fettine abbastanza sottili e poi caramellarle in padella con lo zucchero di canna, del succo di arancia, miele e un pizzico di cannella. Vanno servite calde con una pallina di gelato o della crema inglese.
 
Rose all’arancia
Delle deliziose brioches per la prima colazione. Si preparano con la pasta sfoglia e la marmellata di arance. Stendete un rotolo di pasta sfoglia rettangolare e spalmate all’interno una crema a base di burro e marmellata di arancia in egual quantità. Arrotolate la pasta, avvolgetela nella pellicola e lasciatela raffreddare nel frigorifero per circa un’ora, poi tagliatela a fette e disponetele su una teglia rivestita con carta forno . Cuocete a 180° per circa 25 minuti e poi decorate con lo zucchero a velo.
 
Scorzette candite
Un dolce finger food che può diventare anche un’originale idea regalo per Natale. Basta immergere delle scorze tagliate a striscioline abbastanza spesse in acqua bollente per 3 minuti. Lasciatele raffreddare, cambiate l’acqua e ripetete l’operazione due-tre volte. Poi si pesano le scorzette e si cuociono con lo stesso peso di acqua e lo stesso peso di zucchero finchè lo sciroppo non si addensa. Attenzione a non farlo caramellare! Una volta candite, le scorzette si lasciano raffreddare su un foglio di carta forno e si passano nello zucchero semolato o nel cioccolato fuso.
 
Gelatine all’arancia
Queste caramelle homemade faranno la gioia di tutti i bambini. Ammorbidite per qualche minuto 6 fogli di colla di pesce in acqua fredda e intanto scaldate il succo di un’arancia e di un limone con 6 cucchiai di zucchero. Una volta raggiunto il bollore spegnete il fuoco e aggiungete la colla di pesce ben strizzata. Lasciate raffreddare il composto e quando sarà diventato gelatinoso tagliatelo a cubetti e spolverizzate le gelatine con lo zucchero.

Sfoglie all’arancia
Questi sono dei biscottini deliziosi simili a crackers, ma dolci. Mescolate 150 grammi di farina con 1 uovo la scorza di un’arancia, 30 ml di olio di semi e 2-3 cucchiai di succo di arancia. Stendete la pasta abbastanza sottile, ritagliatela a quadratini e cuocetela in forno a 180° per circa 10 minuti.
 
Crema all’arancia
Per preparare una crema all’arancia profumatissima potete aggiungere in infusione nel latte caldo la scorza dell’arancia e anche un po’ di succo a fine cottura, dopo avere mescolato il latte con uova e farina e cotto tutto fino a raggiungere la giusta densità. In alternativa, provate la versione all’arancia del lemon curd.

Dolce greco all’arancia
Si chiama portokalopita ed è una torta dalla consistenza molto particolare. Strappate della pasta fillo con le mani e disponetela sul fondo di uno stampo rettangolare imburrato. Versateci sopra un composto a base di 3 uova sbattute con qualche cucchiaio di zucchero, 150 ml di succo di arancia, 100 gr di yogurt greco, la scorza di un’arancia e un cucchiaio di olio. Coprite la superficie con delle fettine di arancia e cuocete a 180° finché non sarà dorato. Lasciate raffreddare e coprite con una glassa a base succo di arancia e zucchero.

Arance con yogurt e noci
In questo caso l’arancia è un ingrediente, ma anche il contenitore di questo dolce al cucchiaio. Svuotatela e frullate la polpa privata dei semi e della parte bianca con dello yogurt bianco zuccherato e delle noci pecan tostate in forno. Versate il composto nell’arancia e decorate con altre noci e della cannella.

Arance ripiene di gelato
Un dolce facilissimo e molto veloce da preparare. Basta mescolare del gelato alla vaniglia con la polpa di un’arancia e del cointreau. Aggiungete anche della granella di amaretti se desiderate una consistenza croccante. Anche in questo caso utilizzate le arance come contenitori.

Marmellata di arance
Sapete che l’unica vera marmellata è solo quella di arance e di agrumi in generale? Tutte le altre sono confetture. La marmellata di arance è un po’ laboriosa da preparare perché dovete pelarle a vivo eliminando tutte le parti bianche, ma ne vale la pena. Cuocete la polpa con una quantità di zucchero pari alla metà del suo peso e anche un po’ meno. Per arricchirla potete aggiungere Marsala e scorzette.

(Fonte: www.lacucinaitaliana.it)








 
Oggi 17 Dicembre
Ieri 16 Dicembre
15 Dicembre
14 Dicembre
13 Dicembre
12 Dicembre
11 Dicembre
10 Dicembre

Iscrivi alla newsletter di Almanaccodioggi.it