Martedì 19 Marzo 2019
Martedì

8
Gennaio 2019

Citazione:

 Chi cerca l'infinito non ha che da chiudere gli occhi. (Milan Kundera)

Santi Luciano, Massimiano e Giuliano Martiri di Beauvais


Il nome di Luciano ha figurato per lungo tempo in testa alla lista dei vescovi di Beauvais: si tratta tuttavia di un errore di cui possiamo spiegare l'origine. La Vita s. Eligii riferisce della invenzione del corpo di s. Luciano a Beauvais insieme a quella di alcuni altri ed a questo proposito integra degli elementi ispirati alle passiones di questi martiri che presentano i loro eroi come i primi evangelizzatori del paese in cui morirono.

Luciano avrebbe fatto parte dunque di un gruppo di dodici « missionari » inviati in Gallia con s. Dionígi. Giunti a Parigi si separarono: mentre s. Fuscano si dirigeva verso Amiens, Luciano venne a Beauvais. Questo documento, peraltro, non dice che egli fosse vescovo.

In una recensione posteriore della sua passio, conservata in ms. di Corbie (sec. VIII) Luciano è prete; arrestato con due compagni, Massimiano e Giuliano, durante una persecuzione alla fine del sec. III, viene martirizzato a Montville, presso Beauvais, ed i fedeli lo seppelliscono ai confini della città nel luogo dove, nel sec. VII, sorse una basilica a lui dedicata.

In un'ultima redazione composta dal vescovo di Beauvais, Odone (sec. IX), Luciano per la prima volta, vi figura come vescovo. L'epíscopato di questo martire è certamente un'aggiunta apocrifa; la sua esistenza negli ultimi decenni del sec. III, il suo martirio ed il culto, invece, sono attestati con certezza assai prima del sec. IX.

La festa di Luciano e dei suoi pretesi compagni si celebra l'8 gennaio, data in cui il Baronio, attingendo alla favolosa passio, li iscrisse nel Martirologio Romano.

Quizzando:

I protagonisti della serie tv MAd men che lavoro fanno?


Soluzione al quiz di ieri:

Con il termine coxalgia si indica un determinato dolore articolare: quale?
R: Quello dell'anca

Oggi avvenne:


 2009: Alessio Bertolli e Filippo Prosser, ricercatori del Museo civico cittadino di Rovereto, sono gli autori della scoperta di una nuova specie della Genziana blu.
La scoperta avviene sul massiccio del Brenta ed è certo che questo tipo di Genziana è strettamente legata all'ambiente in cui è stata rinvenuta. 


....






 
Oggi 19 Marzo
Ieri 18 Marzo
17 Marzo
16 Marzo
15 Marzo
14 Marzo
13 Marzo
12 Marzo

Iscrivi alla newsletter di Almanaccodioggi.it